0 14 marzo 2018

Con le sue tre sedi a Milano oltre a quella nella limitrofa Rozzano, Dental Planet offre trattamenti dentistici di qualità a prezzi competitivi. Per noi il paziente viene sempre al primo posto: per questo motivo studiamo i modi migliori per mettere a sua disposizione i nostri servizi e la nostra professionalità.

I prezzi delle cliniche di dentisti a Milano: Dental Planet

Le cliniche di Dental Planet sono collegate in un unico network: questa organizzazione aziendale permette non solo di assicurare in ogni sede le stesse performance qualitative, ma anche di ottimizzare le risorse e contenere i costi di gestione.

Le promozioni di Dental Planet

Le nostre cliniche si incaricano del costo della prima visita per permettere a tutti di potersi rivolgere ad un dentista ed effettuare un controllo nel caso sia presente una problematica o anche solo si sospetti se ne stia sviluppando una. Insieme alla prima visita per tutti i nuovi pazienti, Dental Planet durante l’anno crea diverse promozioni e convenzioni sui trattamenti dentali, per andare incontro alle loro esigenze e per offrire loro sempre nuove occasioni per conoscere e sfruttare i servizi e la professionalità delle sedi.

Promozione apparecchio tradizionale

Fino al 31 marzo è attiva la Miglior dentista a Milano: affidati a Dental Planet

0 7 marzo 2018

La cura dei denti è importante. Per questo motivo è bene affidarsi ad un professionista, che sappia trattare le vostre problematiche e con cui poter instaurare un rapporto di fiducia.

Miglior dentista a Milano: le cliniche Dental Planet

Nella zona di Milano, Dental Planet offre ai suoi pazienti servizi e trattamenti di qualità, con l’obiettivo di salvaguardare la salute del cavo orale con prezzi accessibili a tutti. Le nostre cliniche, raggiungibili nei Centri Commerciali di Bonola, PiazzaLodi e Arona e nella vicina Rozzano sono collegate tra loro in un unico network, che condivide l’elevata professionalità dello staff, ambienti confortevoli ed accoglienti e materiali di produzione italiana certificati CEE. Tutti i nostri dentisti sono regolarmente iscritti all’Albo e vengono continuamente formati e aggiornati sulle nuove tecniche e i protocolli sanitari in vigore, trovando supporto da parte del Comitato Scientifico interno in ogni loro attività.

I trattamenti di Dental Planet

Scegliendo Dental Planet, la prima visita è a carico della clinica: la prenotazione può avvenire via telefono, chiamando il numero verde 800-149-449, o online, Apparecchio denti trasparente: vantaggi e svantaggi

0 19 dicembre 2017

Intraprendere un trattamento ortodontico è una scelta importante. Deve essere effettuata sulla base di una visita dal dentista, che si occupa di effettuare tutti gli esami necessari, come la radiografia e le impronte dentali, al fine di ottenere una diagnosi precisa. In particolare, per correggere i disallineamenti dentali, negli ultimi anni si sta diffondendo sempre di più l’utilizzo dell’apparecchio per denti trasparente, grazie al fatto di risultare praticamente invisibile quando indossato. Prima di sceglierlo come terapia però, è bene conoscerne i pro e i contro.

Apparecchio per denti trasparente: gli svantaggi

L’apparecchio Invisalign ha molti benefici per i pazienti che decidono di utilizzarlo per raddrizzare i denti, ma presenta anche alcuni svantaggi. Il principale è quello di non essere adatto a chiunque. In caso di malocclusioni gravi infatti, le mascherine non esercitano una forza sufficiente a correggere il problema. Bisogna quindi ricorrere ad altre terapie ortodontiche, come l’apparecchio fisso che, con la sua azione continua 24 ore su 24, risulta più indicato. L’altro svantaggio è rappresentato dall’impegno che

Posted in Megamenu, Ortodonzia
0 12 dicembre 2017

Intervenire sulla posizione dei denti già durante l’infanzia permette di correggere più facilmente i difetti e le anomalie della dentizione, favorendone così lo sviluppo corretto e diminuendo il rischio di incorrere in problemi futuri. Per questo motivo le terapie ortodontiche sono sempre più diffuse anche tra i bambini.

Quando è necessario l’apparecchio denti per bambini?

La prima visita odontoiatrica, effettuata intorno ai 5-6 anni di età, aiuta a mettere in evidenza eventuali problemi di malocclusione o disallineamento dei denti. Gli esami necessari alla diagnosi sono gli stessi che si effettuano sui pazienti adulti: presa delle impronte dentali, panoramica e teleradiografia. Alcune delle problematiche in cui si rivela necessario per i bambini l’utilizzo dell’apparecchio ortodontico sono causate da cattive abitudini mantenute troppo a lungo. Vizi come l’utilizzo del ciuccio o il succhiamento del dito influenzano infatti lo sviluppo del palato e contribuiscono a causare:

  • Sovraffollamento grave
  • Difetti di morso
  • Ipo ed iper-sviluppo
  • Avanzamento ed arretramento mandibolare o mascellare

Posted in Megamenu, Pedodonzia

0 5 dicembre 2017

Quando si parla di dentatura, salute ed estetica vanno di pari passo. Per questo, nei casi di mancanza di elementi dentali, l’obiettivo dei dentisti è quello di ripristinare non solo le corrette funzionalità masticatorie della bocca, ma anche l’armonia del sorriso. La rigenerazione ossea comprende tutta una serie di procedure che mirano ad aumentare il volume osseo, necessario a dare la giusta stabilità ai denti e prevenirne così la perdita o, nel caso questa sia già avvenuta, permettere l’inserimento di impianti dentali.

Rigenerazione ossea: quando è necessaria

Con le tecniche di rigenerazione ossea è possibile ripristinare l’osso mandibolare o mascellare presente in quantità ridotte. La procedura è necessaria per effettuare gli impianti dentali, in grado a loro volta di sostituire l’elemento dentale mancante e reggerne il carico masticatorio: se infatti il volume osseo non è sufficiente ad ospitare la vite in titanio che costituisce l’impianto, questo risulterà instabile e, nel lungo periodo, fallimentare, con il rischio di coinvolgere anche i denti adiacenti e comportare ulteriori effetti collaterali.

Invisalign funziona davvero?

0 30 novembre 2017

Invisalign è l’innovativo trattamento ortodontico che permette di riallineare i denti, senza dover vivere il disagio che un apparecchio tradizionale di solito comporta. A richiederlo sono soprattutto gli adulti poiché, superata l’età dell’adolescenza, l’idea di portare un apparecchio visibile ed ingombrante crea un forte imbarazzo, nonostante il desiderio di voler recuperare un sorriso sano e bello. Con Invisalign, invece, diventa possibile correggere le anomalie dentali in maniera discreta, grazie agli aligner costruiti in polimero trasparente, che risultano praticamente invisibili quando indossati. Negli ultimi anni però, anche molti ragazzi hanno optato per questo terapia. Con l’aggiunta di alcune funzioni speciali, quali ad esempio un indicatore che segnala il tempo di utilizzo cambiando il suo colore da blu a trasparente, è stato infatti creato un sistema Invisalign su misura per gli adolescenti, in modo da rispettare le loro esigenze ed aiutare al tempo stesso genitori e dentisti a monitorare i miglioramenti in corso. Con un numero quindi sempre più alto di pazienti che scelgono Invisalign, viene spontaneo chiedersi: ma funziona davvero?

L’apparecchio invisibile funziona sempre?

Prima di prendere qualsiasi decisione in merit

Posted in Megamenu, Ortodonzia
0 24 novembre 2017

Alitosi è il termine tecnico per l’alito cattivo. È una condizione che colpisce soprattutto le persone adulte e, secondo recenti statistiche, risulta che circa il 25% della popolazione mondiale ne sia affetto. Si presenta con una sensazione di gusto sgradevole in bocca e l’emissione di un cattivo odore con il respiro; in chi ne soffre si crea un senso di forte disagio, e la sua quotidianità e le sue relazioni sociali ne rimangono influenzate negativamente.

Le cause dell’alito cattivo

Per capire se si tratta di una condizione patologica, bisogna fare attenzione alla frequenza con cui l’alitosi si manifesta. Nei casi in cui il problema provocato è circoscritto, l’alitosi è definita transitoria: si riscontra soprattutto al mattino, in una forma poco intensa, ed è appunto solo temporanea. Le cause possono dipendere da:

  • alimentazione: l’ingestione di cibi particolarmente saporiti e pesanti e la loro difficoltà di digestione può influire sull’alito;
  • periodi prolungati di digiuno: non mangiare riduce la produzione di saliva, cioè il meccanismo di detersione naturale della bocca che aiuta a mantenere pulito il cavo orale;
  • eccessivo consumo di alcol e tabacco: si tratta di sostanze che, per l

0 8 novembre 2017

La perdita dei denti comporta diverse conseguenze, sia da un punto di vista funzionale che estetico. La masticazione e la digestione risultano compromesse, così come l’intero equilibrio corporeo, che rischia di perdere in stabilità. Anche la struttura del viso ne risente, con il mento che si accentua e le guance che invece subiscono un infossamento: ripristinare la dentatura diventa quindi prioritario.

Cosa sono gli Impianti zigomatici?

Nei casi di mancanza di osso mascellare, gli impianti zigomatici rappresentano una valida alternativa agli interventi di innesto osseo. Gli impianti di questo tipo non necessitano infatti di trapiantare del tessuto osseo per ricostruire la mascella, perché sono inseriti direttamente nell’osso zigomatico. Le ossa dello zigomo sono infatti adatte a sostenere le viti in titanio sia per la loro posizione che per la loro elevata densità ossea, garantendo all’impianto una buona stabilità.

Come avviene l’intervento

La tecnica utilizzata per gli impianti zigomatici è stata messa a punto circa 20 anni fa: si tratta quindi di una procedura relativamente recente, le cui richieste però stanno aumentando sempre di più negli ultimi anni, visti i numerosi successi ottenu

0 31 ottobre 2017

Mantenere in buona salute il cavo orale è importante in qualsiasi momento della propria vita. Per questo motivo si consiglia di portare i bambini a fare la loro prima visita dal dentista già intorno ai 4-5 anni, e di mantenerle costanti nel tempo, mano a mano che si avanza con l’età. Con una visita ogni sei mesi circa, infatti, è possibile prima monitorare la crescita e lo sviluppo della dentizione decidua, e dopo effettuare un lavoro di prevenzione sul formarsi di eventuali infiammazioni e patologie. A qualsiasi età quindi è importante prendersi cura dei propri denti, sia che si tratti di una piccola carie, di un’infiammazione alle gengive o di un più grave problema di masticazione.

Apparecchio denti: c’è un’età massima?

L’età minima per iniziare un trattamento ortodontico è di 5 anni, quando di solito viene consigliato un apparecchio mobile per bambini, ma sono praticabili anche soluzioni fisse (come per l’espansione del palato). Ma esiste anche un’età massima? La risposta è no. L’idea che l’utilizzo dell’apparecchio sia limitato ai bambini e agli ad

Posted in Megamenu, Ortodonzia
0 27 ottobre 2017

Il parodonto è l’insieme delle strutture che danno sostegno al dente, e comprende le gengive, l’osso alveolare, il legamento parodontale e il cemento radicolare. Quando quest’area viene contaminata dai batteri, si crea un’infezione che prende il nome di piorrea, o parodontite. Si tratta di una malattia degenerativa che, se non trattata in maniera adeguata, porta alla distruzione dei tessuti di supporto del dente: nei casi peggiori si arriva persino alla perdita dell’elemento dentale.

Piorrea: le cause

Una delle principali cause della piorrea, è la scarsa igiene orale. Una pulizia dei denti scorretta, effettuata in maniera sporadica e senza l’utilizzo regolare di filo interdentale e collutorio, non permette infatti di rimuovere efficacemente i residui di placca. Questi, una volta solidificati, si trasformano in tartaro e si depositano nelle tasche gengivali, provocando un’infiammazione.

Piorrea: i fattori di rischio

Placca e tartaro non sono però le uniche cause. Infatti vi sono diversi fattori che possono favorire lo sviluppo della patologia.

  • Fumo: alcuni studi dimostrano che per i fumatori le probabilità di sviluppare la piorrea sono tre volte più alt