Apparecchio Invisalign: cos’è, come funziona e i vantaggi

Apparecchio Invisalign: cos’è, come funziona e i vantaggi
0 23 agosto 2017

I denti storti costituiscono un problema tanto negli adolescenti, quanto nelle persone adulte. Per risolverlo bisogna ricorrere all’apparecchio ma, soprattutto nel caso degli adulti, l’idea di indossare per lungo tempo brackets e fili metallici provoca del disagio.

Per ovviare a questa difficoltà, esiste l’apparecchio Invisalign: è un trattamento ortodontico che prevede l’utilizzo di una serie di mascherine trasparenti che, se indossate correttamente, vanno a risolvere i problemi di allineamento dentale, garantendo una migliore masticazione ed eliminando al tempo stesso l’imbarazzo legato al fattore estetico.

Apparecchio Invisalign: come funziona?

Per iniziare il percorso di cura con Invisalign, occorre innanzitutto effettuare una visita da un dentista che abbia completato l’apposito corso di formazione organizzato da Align Technology e sia quindi abilitato ad effettuare la tecnica Invisalign.

Il professionista scelto provvederà ad effettuare tutti gli esami necessari alla valutazione del caso, per determinare l’idoneità del paziente al trattamento: radiografie, esame cefalometrico ed impronte dentali.

Queste ultime sono le più importanti, poiché vengono utilizzate dal laboratorio come modello base per la creazione degli aligner: si ottiene così una serie di mascherine in polimero trasparente, altamente personalizzate e numerate, in modo che il paziente sappia in che ordine indossarle per seguire il protocollo terapeutico definito dall’odontoiatra.

Gli allineatori vanno indossati per circa 20-22 ore al giorno perché siano efficaci, togliendoli solo per mangiare e lavarsi i denti, e vanno cambiati ogni due settimane circa. L’aligner infatti, per poter agire sulla posizione dei denti con la sua forza elastica, necessita di un certo tempo.

Ogni mascherina compie la sua parte di correzione nel posizionamento dei denti con movimenti graduali. Quando lo spostamento previsto per quella determinata fase è avvenuto, bisogna procedere con la mascherina successiva, e così via fino a raggiungere l’obiettivo terapeutico prefissato.

Durante il trattamento è necessario fare delle visite di controllo dal dentista, perché possa monitorare i progressi effettuati.

Apparecchio Invisalign: come si pulisce

come pulire l'apparecchio invisalign

Le mascherine Invisalign richiedono una manutenzione piuttosto semplice per mantenerle pulite ed evitare che diventino un ricettacolo di batteri.

L’allineatore deve essere spazzolato, preferibilmente con uno spazzolino morbido o le apposite compresse pulenti, assicurandosi di pulire accuratamente entrambi i lati.

È importante non utilizzare il dentifricio, perché potrebbe graffiare l’apparecchio.

Bisogna inoltre curare anche la propria igiene orale, lavando i denti dopo ogni pasto e prima di indossare di nuovo gli aligner.

 

Apparecchio trasparente invisalign: per chi è indicato

Invisalign è adatto a tutti coloro che vogliono correggere i denti storti in maniera efficace, ma discreta. Le mascherine infatti, essendo in materiale trasparente, risultano praticamente invisibili quando indossate, al contrario di quanto avviene con gli antiestetici fili metallici dell’apparecchio ortodontico classico.

È inoltre adatto a risolvere un’ampia gamma di problemi di allineamento, in particolare quelli di lieve e media entità:

  • affollamento dentale: si verifica quando non c’è abbastanza spazio nell’arcata per alloggiare tutti i denti in maniera adeguata;
  • denti con spaziatura eccessiva: al contrario dell’affollamento, in questo caso l’arcata dispone di spazio in eccesso;
  • morso crociato: le arcate superiore e inferiore sono disallineate;
  • morso profondo: i denti superiori si sovrappongono in modo significativo sui denti inferiori;
  • morso inverso (incrociato): i denti inferiori sporgono oltre quelli anteriori; per casi in cui i denti si sono spostati dopo un precedente trattamento con apparecchio tradizionale.

Gli unici casi in cui Invisalign non è consigliato sono quelli che presentano gravi malocclusioni. Le mascherine infatti non esercitano una forza molto intensa sui denti quindi non sono adatti a risolvere i disallineamenti dentali più critici.

In queste situazioni, che richiedono un intervento risolutivo, l’apparecchio per denti storti consigliato è quello fisso.

Apparecchio Invisalign: anche per gli adolescenti

Il trattamento Invisalign è stato sviluppato appositamente per i pazienti adulti, che presentano una dentizione ormai definitiva. Esiste però anche una gamma di opzioni pensate per gli adolescenti, perché anche loro possano risolvere i problemi di allineamento senza il disagio di un apparecchio fisso.

A differenza degli adulti però, in età adolescenziale la dentatura è ancora in fase di sviluppo, pertanto agli aligner di Invisalign Teen sono state aggiunte alcune funzioni speciali:

  • un indicatore speciale che cambia colore con l’uso, diventando da blu a trasparente, per segnalare l’effettivo tempo di utilizzo;
  • il trattamento di riallineamento può già iniziare durante il cambio dei denti;
  • un set di sei aligner, per sostituire gli originali nel caso si rovinino o vadano persi.

Gli ortodontisti hanno sviluppato Invisalign Teen direttamente in collaborazione con genitori ed e adolescenti, proprio per avvicinarsi il più possibile alle loro esigenze.

Il risultato è un apparecchio comodo da portare e praticamente invisibile, che permette a tutti di vivere normalmente la propria vita quotidiana, senza le limitazioni o l’imbarazzo legati all’uso di un apparecchio fisso tradizionale.

Apparecchio per denti invisibile: i vantaggi

L’utilizzo di Invisalign comporta numerosi vantaggi, tra cui ovviamente la possibilità di migliorare il proprio sorriso senza antiestetici apparecchi metallici.

Altri benefici per il paziente che sceglie il trattamento Invisalign sono:

  • maggiore facilità nel mantenere una corretta igiene orale: dal momento che le mascherine sono rimovibili, permettono di utilizzare normalmente spazzolino e filo interdentale;
  • sempre perché sono rimovibili, non limitano in alcun modo il consumo di cibi e bevande durante il trattamento;
  • il metodo Invisalign non è doloroso, fatta eccezione per le primissime ore dal posizionamento, in cui è possibile che il paziente percepisca una leggera sensazione di fastidio data dall’adattamento della dentatura alla nuova mascherina;
  • è più confortevole se non per il tempo necessario alla lingua di abituarsi all’aligner.

Dal momento però che Invisalign deve essere indossato per almeno 20-22 ore al giorno perché si vedano i risultati, è fondamentale che il paziente sia estremamente collaborativo e rispetti il piano terapeutico definito insieme al suo dentista.

Il trattamento Invisalign è disponibile presso le Cliniche Dental Planet.

Trova quella più vicina a te, e prenota subito la tua visita di controllo per avere un consulto con uno dei nostri dentisti.

RICHIEDI APPUNTAMENTOCERCA LA TUA CLINICA

Posted in Megamenu, Ortodonzia